martedì, Giugno 25, 2024

Bilancio: Cgil-Cisl e Uil Fp: “Non rinunceremo al rinnovo del Contratto, Zangrillo ci convochi”

Bilancio: Cgil-Cisl e Uil Fp: "Non rinunceremo al rinnovo del Contratto, Zangrillo ci convochi" | Cisl Fp | Funzione Pubblica

Roma, 29 agosto 2023 – “Il Lavoro Pubblico attende il rinnovo del Contratto e questa legge di bilancio non può non dare risposte in tal senso” dichiarano i Segretari generali di Fp Cgil (Serena Sorrentino), Cisl Fp (Maurizio Petriccioli), Uil Fpl ( Domenico Proietti) e Uil Pa ( Sandro Colombi) che rendono nota la posizione dei sindacati confederali che pesano oltre due terzi della rappresentanza certificata nella pubblica amministrazione.

“L’inflazione ha indebolito le buste paga di tutto il lavoro, pubblico e privato, ma mentre nel settore privato i contratti si stanno rinnovando, nel settore pubblico non abbiamo ancora avuto alcun confronto con il Ministro Zangrillo per capire come il Governo intende dare risposte sul rinnovo 2022/24. Questa legge di bilancio è l’ultima del triennio di riferimento e ad oggi purtroppo dobbiamo registrare che la legge di bilancio 2022 (art 1, comma 330 legge 197/22) prevedeva per il solo 2023 un emolumento accessorio una tantum del valore dell’1,5% dello stipendio, voce che come prevede la stessa legge non sarà più corrisposto. Con l’Ipca al 6.7% e l’inflazione che erode il potere d’acquisto delle retribuzioni, non si può pensare che ai lavoratori di amministrazioni dello stato, forze dell’ordine, degli enti locali e della sanità non si dia un’adeguata risposta salariale” – proseguono.

“Inoltre – specificano – le rigidità ancora vigenti con i tetti sul salario accessorio rendono impossibile valorizzare la contrattazione di posto di lavoro e la produttività, per far sì che si possano incrementare i fondi di amministrazione e per questa via valorizzare professionalità, aumentare le indennità specifiche, il valore della retribuzione di posizione e incarichi, e tutte quelle voci che possono riconoscere disagio, lavoro straordinario, turni notturni al personale pubblico che a differenza del privato non beneficia neanche della detassazione della produttività”.

“Aspettiamo la convocazione del Ministro per avere un confronto prima della legge di bilancio, farlo dopo significherebbe dire al sindacato che le scelte sono state già compiute, attiveremo la partecipazione dei lavoratori alla discussione sul rinnovo del contratto e se non ci fossero risposte siamo pronti alla mobilitazione” – concludono i segretari generali Sorrentino, Petriccioli, Proietti e Colombi.

Ti potrebbe interessare anche

Seguici su

21,384FansMi piace
1,497FollowerSegui
6,003FollowerSegui
267IscrittiIscriviti

Newsletter

Iscrivi alla newsletter e resta
sempre aggiornato su news,
finanziari e molto altro.




Tessera

Iscriviti
a Cisl FP,
scarica
la delega
sindacale.

Convenzioni

Visita Effepì,
la piattaforma
dedicata alle
convenzioni
per gli iscritti
Cisl FP.

Ultimi articoli

Servizi Cisl

Assistenza e consulenza personalizzata e qualificata nel campo fiscale e delle agevolazioni sociali.

La risposta ai problemi su contributi, pensioni, invalidità civile, maternità, infortuni sul lavoro e molto altro.

Associazione autonoma i cui obiettivi sono l'informazione e la tutela dei diritti di cittadini, utenti e consumatori.

Formazione per l’inserimento nel mondo del lavoro, aggiornamento, sicurezza e riqualificazione professionale.

Promuove la solidarietà internazionale e la cooperazione allo sviluppo endogeno, ecosostenibile e socialmente equo.

Sindacato Inquilini Casa e Territorio. Organizzazione sindacale per la difesa e l'affermazione al diritto alla casa.