domenica, Aprile 14, 2024

Bilancio. La Cisl Fp interviene sulle Pensioni: “No a modifiche sui rendimenti dei dipendenti di enti locali, sanità e ufficiali giudiziari. Cancellare subito la proposta da Legge di Bilancio”

Bilancio. La Cisl Fp interviene sulle Pensioni: “No a modifiche sui rendimenti dei dipendenti di enti locali, sanità e ufficiali giudiziari. Cancellare subito la proposta da Legge di Bilancio” | Cisl Fp | Funzione Pubblica

Roma, 26 ottobre 2023 – “Esprimiamo profonda contrarietà e preoccupazione sulla proposta, contenuta nel disegno di legge finanziaria, che modificherebbe il rendimento della quota retributiva, la cosiddetta quota A, delle pensioni liquidate dal 2024 in poi per i lavoratori appartenenti alle gestioni pensionistiche della Cassa pensione dipendenti enti locali (CPDEL), della Cassa pensioni ufficiali giudiziari (CPUG) e della Cassa Pensioni Sanitari che hanno iniziato a lavorare prima del 31/12/1995 e che posseggono un’anzianità contributiva inferiore a 15 anni prima di tale data”.

Lo dichiara il Segretario generale della Cisl Fp, Maurizio Petriccioli, in una nota nella quale definisce il provvedimento come “sbagliato ed iniquo perché cambiando “in corsa” le regole per il calcolo della quota retributiva della pensione, nonché per il riscatto della laurea, vengono colpiti e penalizzati i dipendenti degli enti locali, gli Ufficiali giudiziari, i dipendenti delle aziende sanitarie, delle aziende ospedaliere del Servizio sanitario nazionale e delle aziende pubbliche dei servizi alla persona, cioè proprio quei lavoratori che si sono fatti carico della cura delle persone durante la pandemia e a cui si deve la tenuta economica e sociale del Paese”.

“Una misura sbagliata – prosegue -, che rischia di generare effetti perversi e negativi anche per le casse dell’INPS, visto che sono ancora in corso di pagamento molte ricongiunzioni di contributi precedenti il periodo Inpdap e il rischio è che, se cambiano le regole di rendimento, gli interessati smettano di pagare gli importi dovuti per ricongiungere i contributi di gestioni previdenziali diverse”.

“In una manovra che pure prospetta interventi importanti e positivi per i dipendenti pubblici, a cominciare dalle risorse per i rinnovi contrattuali e dalle misure per il potenziamento del Fondo sanitario nazionale, proposte come queste appaiono ingiustificate ed odiose e per questo la Cisl Fp ne chiede l’immediato ritiro. Ci attiveremo fin da subito affinché Governo e Parlamento cancellino, durante l’iter di approvazione della legge finanziaria, questa misura”, ha concluso Maurizio Petriccioli

Ti potrebbe interessare anche

Seguici su

21,384FansMi piace
1,497FollowerSegui
6,003FollowerSegui
267IscrittiIscriviti

Newsletter

Iscrivi alla newsletter e resta
sempre aggiornato su news,
finanziari e molto altro.




Tessera

Iscriviti
a Cisl FP,
scarica
la delega
sindacale.

Convenzioni

Visita Effepì,
la piattaforma
dedicata alle
convenzioni
per gli iscritti
Cisl FP.

Ultimi articoli

Servizi Cisl

Assistenza e consulenza personalizzata e qualificata nel campo fiscale e delle agevolazioni sociali.

La risposta ai problemi su contributi, pensioni, invalidità civile, maternità, infortuni sul lavoro e molto altro.

Associazione autonoma i cui obiettivi sono l'informazione e la tutela dei diritti di cittadini, utenti e consumatori.

Formazione per l’inserimento nel mondo del lavoro, aggiornamento, sicurezza e riqualificazione professionale.

Promuove la solidarietà internazionale e la cooperazione allo sviluppo endogeno, ecosostenibile e socialmente equo.

Sindacato Inquilini Casa e Territorio. Organizzazione sindacale per la difesa e l'affermazione al diritto alla casa.